Trova il mio iPhone, Trova il mio Mac arriva su iCloud

Trova il mio iPhone, Trova il mio Mac arriva su iCloud

Apple ha abilitato i servizi Trova il mio iPhone e Trova il mio Mac per gli sviluppatori che stanno testando iCloud in versione beta. Gli sviluppatori possono accedere a iCloud.com e richiedere la posizione dei loro dispositivi iOS o computer Mac e visualizzarli su una mappa.

Trova il mio iPhone sembra quasi identico a come appariva con MobileMe. Gli utenti possono inviare un breve messaggio al proprio iPhone, farlo squillare, aggiungere un passcode o cancellare da remoto i propri dispositivi. Allo stesso modo, tutte queste funzionalità funzionano anche con Trova il mio Mac.

La posizione di iPhone e iPad 3G viene rilevata dal GPS, mentre per i Mac viene eseguita utilizzando le reti Wi-Fi circostanti.

Trova il mio iPhone √® stato originariamente rilasciato nel 2008 con MobileMe. Era disponibile solo per coloro che hanno acquistato l’intero pacchetto MobileMe da $ 99. Alla fine del 2010, Apple ha apportato diverse modifiche al suo servizio e ha consentito agli utenti di iPhone 4, iPod touch 4 e iPad di tracciare la propria posizione senza pagamento.

Apple ha rivelato iCloud al pubblico durante il WWDC 2011. Durante il keynote, ne sono stati discussi nove, tra cui Photo Stream, iTunes in the Cloud, backup online e documenti nel cloud. (tramite Cult Of Mac)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*