Silenziare il tuo PC: come dare la caccia ed eliminare i rumori su PC

Silenziare il tuo PC: come dare la caccia ed eliminare i rumori su PC

Anche se il tuo PC non suona come un motore a reazione, un computer rumoroso non è un’idea per divertirsi. Ecco come puoi risolvere i problemi con il tuo PC che causano rumore eccessivo.

La parte più rumorosa di qualsiasi PC sono le ventole. Ciò include i suoni che le ventole emettono mentre girano, il suono dell’aria che si muove e la turbolenza creata dalle ostruzioni.

Più velocemente gira una ventola, più aria si muove. Ciò fornisce un migliore raffreddamento e più rumore. Per un funzionamento più silenzioso, utilizzare ventole con modulazione di larghezza di impulso o PWM. A differenza delle ventole a velocità fissa che si trovano sui PC più economici, le ventole PWM regolano dinamicamente la loro velocità in risposta alla temperatura del PC, girando più lentamente (e più silenziosamente) quando il sistema è freddo.

Acquista ventilatori silenziosi appositamente costruiti di marchi come be quiet! e Notturno. Cerca una classificazione del suono inferiore a 20 dBA, che è forte quanto una stanza calma. Più basso è il valore dBA, più silenziosa è la ventola.

Se hai già installato le ventole PWM, usa il software di controllo della ventola per impostare una curva della ventola più conservativa. La curva della ventola controlla la velocità di rotazione delle ventole per la temperatura di un determinato sensore. Rallentare le ventole farà riscaldare i componenti, ma il rischio è basso entro le temperature di esercizio standard. La maggior parte delle curve delle ventole predefinite fanno funzionare le ventole più velocemente del necessario, producendo un rumore inutile.

Il software di controllo della ventola come SpeedFan (Windows), smcFanControl (macOS) o lm-sensors (Linux) ti offre il controllo diretto sulla curva della velocità della ventola. Alcune schede madri possono anche controllare la velocità della ventola, come Fan Xpert di Asus.

L’installazione di ventole aggiuntive può anche ridurre il rumore, ironia della sorte. Con più ventole, ogni singola ventola gira più lentamente, producendo meno rumore. Poiché il suono segue una scala logaritmica, le ventole aggiuntive producono un rumore udibile minimo alle basse velocità.

Quando l’aria scorre attorno a un oggetto, il suo flusso diventa più turbolento. L’aria turbolenta fa più rumore. In effetti, la maggior parte del suono che senti da una ventola è il suono dell’aria turbolenta che scorre attorno agli ostacoli. Per mantenere le cose tranquille, assicurati che ci sia un percorso per lo più libero da ostacoli che l’aria segua attraverso la tua macchina.

Nella maggior parte dei casi, ti consigliamo di ingerire l’aria dalla parte anteriore del PC e scaricarla sul retro. A seconda della configurazione del tuo case, potrebbe esserci qualcosa di denso come un vassoio del disco rigido davanti alle tue prese. Questa ostruzione produce aria turbolenta, che è molto più rumorosa dell’aria che scorre dolcemente. Probabilmente non puoi rimuovere tutte le ostruzioni dalla parte anteriore della tua macchina, ma fai del tuo meglio per limitarle, se possibile.

Controlla la presenza di conigli di polvere all’interno e all’esterno della macchina. Se consentito, la polvere si accumula e ostruisce le prese d’aria, limitando l’efficienza delle ventole. Questo li fa girare più rapidamente, producendo più rumore e aspirando più polvere. Pavimenti sporchi dei negozi, peli di animali domestici e fumo di sigaretta aggravano il problema.

Pulisci accuratamente la polvere dal tuo PC, rimuovendo la polvere con un panno pulito e privo di lanugine e alcol isopropilico diluito. È possibile utilizzare aria compressa su grumi ostinati, ma fare attenzione a evitare di spruzzare goccioline di liquido sui componenti sensibili. Non usare mai un aspirapolvere o soluzioni detergenti, o rischierai di distruggere il tuo PC.

Anche componenti rari, allentati o installati in modo errato possono produrre rumore. Poiché l’intero case vibra a una bassa ampiezza (una conseguenza delle ventole che girano), quell’agitazione viene impartita a qualsiasi cosa con una connessione fisica alla macchina. Il sonaglio ha un caratteristico ronzio e può essere costante o intermittente.

Anche gli alloggiamenti per unità senza attrezzi sono una fonte comune di rumore, soprattutto se non sono saldamente inseriti. In effetti, qualsiasi componente invecchiato o allentato può produrre rumore. A computer spento, muovi leggermente i componenti per vedere se hanno molto gioco. Puoi anche provare a immobilizzare un componente sospetto mentre senti il ​​rumore. Se il suono scompare, hai trovato la fonte.

I dischi rigidi rotanti (HDD) di vecchio stile sono un altro componente rumoroso. Puoi acquistare HDD più silenziosi, ma vedrai una migliore riduzione del rumore con un SSD di grande capacità senza parti mobili.a

Gli inserti in schiuma fonoassorbente possono ridurre il rumore udibile dalla macchina, ma non sono efficaci quanto rimuovere la fonte del rumore. Funzionano meglio sui suoni acuti, ma raramente producono miracoli.

In rari casi, gli alimentatori economici emettono un lamento o uno squillo ad alta frequenza noto come “coil whine”. È un ronzio elettronico acuto o uno stridio simile al suono di luci fluorescenti economiche. Se senti questo suono, puoi provare a smorzarlo. Ma la mossa migliore è sostituire l’alimentatore con un’alternativa di qualità superiore.

Se vuoi una macchina assolutamente silenziosa, dovrai rimuovere ogni singola parte mobile, comprese le ventole. Con gli SSD, questo è più facile che mai. Ma se devi avere il silenzio, allora devi costruire il tuo PC con questo obiettivo in mente. Un sistema senza ventola necessita di componenti a bassissima potenza e raffreddamento passivo, altrimenti si surriscalderà troppo rapidamente per essere utile.

Quando silenzia il PC, otterrai il massimo dalla riduzione del rumore della ventola sostituendo le ventole statiche rumorose con ventole PWM silenziose e liberando il percorso di raffreddamento da polvere e ostruzioni. Oltre a ciò, dovrai applicare un orecchio acuto e una mano che scruta per individuare la fonte e i suoni indesiderati.

Ricevi gli aggiornamenti dei nostri ultimi tutorial.

Alexander Fox è uno scrittore di tecnologia e scienza con sede a Philadelphia, Pennsylvania, con un gatto, tre Mac e più cavi USB di quanti ne possa mai usare.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*