Il numero record di 96.000 persone a S’pore riceve aiuti finanziari da ComCare tra Covid-19, notizie dalla community e storie principali

Il numero record di 96.000 persone a S’pore riceve aiuti finanziari da ComCare tra Covid-19, notizie dalla community e storie principali

SINGAPORE – Il numero di persone che hanno ricevuto aiuti finanziari da ComCare, una rete di sicurezza sociale chiave per le persone a basso reddito a Singapore, è stata la più alta nel suo ultimo esercizio finanziario da quando è stata istituita nel 2005.

Un totale di 96.040 beneficiari hanno partecipato ai vari schemi del Community Care Endowment Fund (ComCare Fund) nel suo ultimo esercizio finanziario, terminato a marzo. Si tratta di un aumento del 22% rispetto alle 78.580 persone dell’anno precedente.

Il secondo numero più alto è stato nell’esercizio chiuso a marzo 2015, quando i beneficiari erano 91.093.

ComCare ha erogato 236 milioni di dollari in aiuti finanziari nell’ultimo anno finanziario, un balzo del 56% rispetto ai 151 milioni di dollari dell’anno precedente e la somma più grande elargita dal suo inizio.

Mercoledì (13 ottobre) il Ministero dello sviluppo sociale e familiare (MSF) ha pubblicato il rapporto annuale e sulle tendenze ComCare.

L’aumento dei numeri è stato in gran parte dovuto al significativo aumento del numero di persone che hanno aderito al programma di assistenza a breve e medio termine (SMTA) di ComCare, che fornisce aiuti finanziari temporanei e altre forme di aiuto per affrontare i periodi difficili mentre stanno cercando un lavoro o sono malati, tra le altre ragioni.

Un totale di 80.449 persone hanno partecipato al programma SMTA nell’ultimo anno finanziario, con un aumento del 25% rispetto all’anno precedente.

Ciò è dovuto alle ricadute economiche della pandemia di Covid-19 e alla flessibilità esercitata dagli uffici dei servizi sociali per fornire aiuti ComCare a chi ne ha bisogno, ha affermato MSF.

Ad esempio, MSF ha automaticamente esteso di altri sei mesi la durata del sostegno ai beneficiari ComCare esistenti la cui assistenza è terminata tra maggio e ottobre dello scorso anno per aiutarli a superare la pandemia.

Il ministro per lo sviluppo sociale e familiare Masagos Zulkifli ha dichiarato: “Molte famiglie e individui sono stati colpiti dalle ripercussioni sociali ed economiche della pandemia di Covid-19 in corso, motivo per cui abbiamo facilitato loro l’accesso al sostegno finanziario e la ripresa più forte .”

Un portavoce di MSF ha detto a The Straits Times che la somma media mensile data ai beneficiari dell’SMTA era di circa 600 dollari per famiglia l’anno scorso.

La maggior parte di questi beneficiari sono nuclei familiari composti da una o due persone. Questa assistenza in denaro viene fornita in aggiunta agli aiuti per l’affitto, servizi pubblici e altre forme di assistenza governativa e sussidi che la famiglia potrebbe ricevere, come alloggi in affitto sovvenzionati e assistenza finanziaria per le tasse scolastiche, ha affermato il portavoce.

Circa due famiglie su tre che avevano aderito al programma SMTA non avevano nessuno in famiglia che avesse lavorato nell’ultimo esercizio finanziario. Secondo il rapporto ComCare, tali famiglie formavano il gruppo più numeroso di famiglie del programma.

Nel frattempo, anche il numero di persone che partecipano a un altro schema ComCare, il regime di assistenza provvisoria, che fornisce aiuti finanziari immediati a coloro che necessitano di aiuti urgenti e temporanei, è aumentato del 21% a 9.359 nell’ultimo esercizio finanziario. Il salto è dovuto anche alla pandemia, ha detto MSF.

Il numero di bambini che ricevono l’Assistenza con la tassa di assistenza agli studenti è aumentato del 3% a 9.952 nell’ultimo anno finanziario.

Questo aumento è dovuto all’ampliamento dell’ammissibilità al reddito del programma nel luglio dello scorso anno per consentire a più famiglie di qualificarsi e agli sforzi delle scuole per iscrivere in modo proattivo i bambini che potrebbero beneficiare del doposcuola, ha affermato MSF.

L’unico programma ComCare in controtendenza rispetto alla tendenza al rialzo è il programma di assistenza a lungo termine, noto anche come assistenza pubblica.

Questo programma è per gli indigenti che non possono lavorare a causa della vecchiaia o della malattia e hanno poco o nessun sostegno familiare. Una sola persona riceve $ 600 al mese e riceve altro aiuto, ad esempio con le spese mediche.

C’erano 4.263 persone nel programma nell’ultimo anno finanziario, il 3% in meno rispetto all’anno precedente. Molti di loro sono uomini anziani che non sono sposati.

Il dottor Terence Yow, direttore della divisione per l’assistenza e l’integrazione presso l’AMKFSC Community Services, ha affermato che i suoi assistenti sociali stanno vedendo più persone in cerca di aiuto finanziario dopo aver perso il lavoro o aver subito tagli significativi allo stipendio a causa della pandemia. Includono lavoratori dell’industria alimentare e delle bevande e addetti alle pulizie.

I lavoratori più anziani trovano anche più difficile trovare un nuovo lavoro o passare a lavori in gig economy poiché non sono tecnologicamente esperti come i lavoratori più giovani, ha affermato.

“Molti di loro vivono alla giornata e non hanno o hanno pochissimi risparmi per proteggerli”, ha affermato il dottor Yow, aggiungendo che i problemi finanziari “aggravano anche le tensioni esistenti a casa”, provocando violenza familiare e disagio psicologico.

Abbiamo riscontrato alcuni problemi con l’accesso degli abbonati e ci scusiamo per l’inconveniente causato. Fino a quando non risolviamo i problemi, gli abbonati non devono accedere per accedere agli articoli ST Digital. Ma per i nostri PDF è ancora necessario un login.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*